Sembra incredibile, ma anche per RockAndRodes 16 è arrivato il momento dei saluti! Questa sera, tra brindisi e taròz, sarà il cantautorato del valtellinese Davide Taloni a dare il via alle danze (second stage), mentre sul main stage tutto sarà già pronto per  gli ultimi, sudatissimi ed energici live set; i coinvolgenti sing-a-long annaffiati di birra e di punk dei Pessimi Elementi, la luccicante brillantina rockabilly degli Horrible Porno Stuntmen e il galoppante folk impegnato degli headliner NOBRAINO. A chiudere, dal second stage, sarà il travolgente beat analogico dei Cani Giganti a farvi muovere il culo fino al mattino, senza possibilità di scelta! Date tutto quello che avete, per riposare c’è tempo domani.

Advertisements

Grazie ai ragazzi di CHANNEL MORBEGNO è possibile sentire parte del festival in streaming. Tanto di cappello amici.

Questa sera giro di boa per RockAndRodes…il piatto è sempre più ricco! Si riparte dal second stage con la freschezza vocale di Giorgie Ness e il retrogusto ’80 dei Puciaro; sul main stage, subito a seguire, il crossover degli ormai veterani Crenshaw, la metafisica cantautorale di Alessandro Fiori prima e dell’headliner EDDA poi, per concludere con la giovane scommessa Foxhound. In tarda notte si farà poi ritorno sul second stage per i set di Przewalski e La Boule…e non è ancora finita; domani si ricomincia! Hop!

Finalmente è arrivato il momento che tutti aspettavamo: tra meno di ventiquattro ore, per il sedicesimo anno consecutivo, il Punto Verde di Piateda si trasformerà nel cuore pulsante del rock valtellinese. A partire dalle 20.30 sul palco di RockAndRodes si alterneranno il gusto retrò dei Three Meerkats, la genuinità punk dei Without Pushin’ Uncle, l’energia travolgente degli headliner GAZEBO PENGUINS per concludere con le sfuriate metal-core degli As Likely As Not. La musica c’è, la birra pure…hop! Ci si vede là!

Tutti gli anni la stessa storia, diversa. Manca pochissimo all’appuntamento rock valtellinese per eccellenza, che da sedici anni infiamma il Punto Verde di Piateda per tre intensissime notti. Da giovedì a sabato il palco di RockAndRodes accoglierà nomi noti e nuove proposte, set acustici e amplificatori a palla, bottigliette d’acqua e pinte di birra (anche quest’anno Paulaner Oktoberfest!) consapevole che voi sarete lì a versare fino all’ultima goccia di sudore sulle note del santissimo rocchenròl. C’è altro da dire? Ora tocca a voi!

…che se mai doveste esservi dimenticati come si balla, ve lo ricorda Guy.

Al bancone del festival troverete anche le magliette, quest’anno BIANCHISSIME, pronte per essere macchiate di vino, birra, braulio, salsicce, maionese, taroz, quello che volete. Le stampano loro. Ocio che finiscono in fretta.

A breve sulla vetrina di tutti bar valtellinesi, belli e brutti. Sì, anche nel tuo.